Veni Redemptor Gentium!

 

Home pageProvi un’attrazione omosessuale e sei in cerca di risposte?

Courage, un apostolato della Chiesa Cattolica, fornisce assistenza alle persone con attrazione per lo stesso sesso ed ai loro cari. Siamo stati approvati dal Pontificio Consiglio per la Famiglia e il nostro amato Giovanni Paolo II ha detto di questo ministero, “COURAGE sta compiendo l’opera di Dio!” Abbiamo anche un programma chiamato EnCourage che fornisce assistenza a parenti, coniugi e amici di persone con attrazione per lo stesso sesso.

Attraverso il nostro sito potrete avere informazioni circa l’attrazione per lo stesso sesso e la castità. Con lo sviluppo di una vita interiore di castità, una chiamata universale per tutti i cristiani, si può andare oltre i confini dell’identità omosessuale verso una più completa unione in Cristo.

In Courage conoscerai uomini e donne che condividono le tue preoccupazioni, incontrandoli online attraverso i nostri Listserv o di persona alle riunioni, conferenze, giornate di raccoglimento e ritiri.

Vieni a vedere di cosa si tratta. Sfoglia le nostre pagine. Veni a conoscere la nostra comunità. Sarai contento di averlo fatto!

“Fidatevi di Lui, mettetevi in ascolto dei suoi insegnamenti, fissate lo sguardo sul suo volto, perseverate nell’ascolto della sua Parola. Lasciate che sia Lui a orientare ogni vostra ricerca e aspirazione, ogni vostro ideale e desiderio del cuore.” Papa Giovanni Paolo II

Il vescovo Reig Pla presenta “Amare nella differenza”, la “questione omosessuale”

amare“Non esiste l’identità omosessuale, ne esiste qualsiasi altra identità delle cosiddette LGBTQIA o altre. In ogni caso, e sempre nel rispetto delle persone, si potranno dare un ampia gamma di esperienze personali, ma nient’altro. Siamo d’innanzi a un tranello del linguaggio che dobbiamo smascherare, poiché dall’ingegneria semantica sta avvenendo la decostruzione della persona e della civiltà. [...] per poter portare avanti, in modo completo, senza riduzionismi, ciò che è proposto dalla Chiesa nel Catechismo è necessario offrire e accettare una “appropriata terapia”. Quando parliamo di “appropriata terapia” ci riferiamo alla “terapia integrale” secondo l’ “antropologia adeguata” insegnata dal beato Giovanni Paolo II e che affronta tutti i dinamismi della persona (fisici, psichici e spirituali). Alla Chiesa, nella sua missione pastorale, competono specificatamente solo gli aspetti morali e spirituali nella sua azione, ovvero: accoglienza, accompagnamento e “terapia spirituale” in tutti i suoi aspetti (sacramenti, direzione spirituale, orientamento, ecc.). Gli altri aspetti sono competenza di medici, psicologi, e psichiatri a seconda della volontà degli interessati e il bene oggettivo della persona. ”

 

 La spiritualità di Courage

Risorse per intensificare la tua vita di preghiera ed approfondire la tua devozione!

imag016rev

Lettera di p. Paul Check ai membri di Courage/EnCourage  - aprile 2013

freccia

Questa comunità di uomini e donne con ASS, che si rivolgono alla Chiesa in cerca di chiarezza e carità, è spesso nascosta e quindi forse dimenticata o trascurata. La loro è una speciale forma di povertà spirituale che può aprire il cuore al Regno di Dio sulla terra (cfr Mt 5,3). La loro lotta è un invito a un particolare tipo di eroismo.

Abbiate pazienza con tutte le cose, ma soprattutto siate pazienti con voi stessi. Non perdetevi di coraggio nel considerare le vostre imperfezioni, ma accingetevi subito a porvi rimedio. Ogni giorno ricominciate da capo.” San Francesco di Sales

Comments are closed.