Provi un’attrazione omosessuale e sei in cerca di risposte?

Courage, un apostolato della Chiesa Cattolica, offre accompagnamento spirituale alle persone con attrazione per lo stesso sesso ed ai loro cari (Leggi i nostri obiettivi). Siamo stati approvati dal Pontificio Consiglio per la Famiglia e il nostro amato san Giovanni Paolo II ha detto di questo ministero, “COURAGE sta compiendo l’opera di Dio!” Abbiamo anche un programma chiamato EnCourage che offre accompagnamento spirituale a parenti, coniugi e amici di persone con attrazione per lo stesso sesso.

Attraverso il nostro sito potrai avere informazioni circa l’attrazione per lo stesso sesso e la castità. Con lo sviluppo di una vita interiore di castità, una chiamata universale per tutti i cristiani, si può andare oltre i confini dell’identità omosessuale verso una più completa unione in Cristo.

In Courage conoscerai uomini e donne che condividono le tue preoccupazioni, incontrandoli online o di persona alle riunioni, conferenze, giornate di raccoglimento e ritiri.

Vieni a vedere di cosa si tratta. Sfoglia le nostre pagine. Veni a conoscere la nostra comunità. Sarai contento di averlo fatto!

Vai alle domande frequenti FAQ!

COMING HOME! un progetto per il Giubileo della Misericordia

Volantino_A4imgIn occasione della giornata di formazione svoltasi all’Università Lateranense il 4 marzo 2016 è stato presentato il progetto COMING HOME! promosso da Courage Italia in occasione del Giubileo della Misericordia. “Si tratta di uno sportello di ascolto per l’anno santo della Misericordia gestito da Courage, in collaborazione con le diocesi che aderiscono all’iniziativa, per proporre a chi prova un’attrazione omosessuale ed è in cerca di risposte un’alternativa concreta al ‘coming out’ (la rivendicazione di un’identità gay), con l’invito ad affacciarsi in Chiesa, la sua vera casa (Coming Home), per scoprire il progetto speciale che Dio ha in serbo per lui o lei”.

CLICCA QUI per scaricare la locandina del progetto.

QUI per leggere un’intervista pubblicata da Korazym.org sul progetto COMING HOME!.

Giornata di Formazione Pastorale “Vivere la verità nell’amore” – 4 marzo 2016 Roma 

Courage-Copertina depliantVIVERE LA VERITA’ NELL’AMORE. La pastorale con le persone che provano attrazione verso persone dello stesso sesso. Il Vangelo della famiglia è la proposta fondamentale delle ultime assemblee sinodali: l’amore fondato sulla differenza sessuale contiene una promessa per tutto l’uomo nella sua vocazione all’amore. Ciò desta importanti interrogativi pastorali riguardo all’accompagnamento delle persone che provano attrazione verso persone dello stesso sesso.
Il Pontificio Istituto Giovanni Paolo II desidera offrire una luce al riguardo, in collaborazione con Courage Italia, associazione che già da diversi anni sta realizzando un’opera ammirevole in questo campo. Questa giornata intende presentare i fondamenti teologici, antropologici e morali dell’attenzione pastorale per queste persone, ma anche le modalità pratiche per attuarla, con il coinvolgimento delle scienze umane.

CLICCA QUI per il programma dell’iniziativa.

La giornata di formazione ha registrato il tutto esaurito, QUI un’intervista alla Radio Vaticana di due relatori.

RISORSE: Le leggi naturali del sesso, un articolo di J. Budziszewski

J-Budziszewski“Il sesso è come applicare un nastro adesivo; la promiscuità è come strappare il nastro ogni volta. Se si strappa, si strappa, si strappa, alla fine il nastro non si può più attaccare […] in un modo un po’ anomalo, ho appena introdotto il concetto di legge naturale […] Il concetto cardine è il progetto. Ho detto che non siamo progettati per rimorchiare, che siamo progettati perché i nostri corpi e il nostro cuore lavorino insieme. Noi esseri umani abbiamo davvero un progetto, e voglio dire letteralmente, non solo un progetto biologico, ma un progetto emozionale, intellettuale e spirituale. Il progetto umano è ciò che significa l’antica espressione “natura umana”. Certi stili di vita corrispondono al nostro progetto, altri no”.

J. Budziszewski è professore di Government and Philosophy, all’Università di Austin (Texas). Visita il suo blog The Underground Thomist

CLICCA QUI per leggere il testo integrale dell’articolo.

AVVENIRE: Omosessuali, «vietato» pregare – dicembre 2015

Avvenire Courage Omosessuali, «vietato» pregareIl quotidiano della Conferenza Episcopale Italiana, Avvenire, riprendendo il comunicato stampa dell’Apostolato Courage, interviene sulla polemica suscitata da alcuni articoli di giornale circa la proposta della castità per le persone con attrazione per lo stesso sesso. «La questione si può riassumere in due semplici domande. La prima: le persone omosessuali che vivono con disagio la propria condizione hanno il diritto di impegnarsi in un percorso di preghiera per trovare sostegno spirituale, per fare chiarezza dentro di sé, per mettere a confronto le proprie esperienze di vita con le ragioni della fede? La seconda: le stesse persone hanno il diritto di tentare questa verifica spirituale, che riguarda un aspetto così intimo della propria identità, in modo riservato e in luoghi protetti, lontano dai clamori, dai fraintendimenti e dalle facili ironie dei media? »

CLICCA QUI per leggere il testo integrale dell’articolo.

FILM: la storia di un membro di Courage – dal 4 novembre 2015 nei cinemaDIO

Il regista spagnolo Juan Manuel Cotelo, autore di titoli di successo come L’ultima cima (2010) e Terra di Maria (2013), prodotti da InfinitoMasUno, si cimenta con un progetto itinerante in cui racconta storie di conversione: “Potrebbe succedere a te!” La seconda puntata della serie, dal titolo “Dio esce allo scoperto”, è dedicata a Ruben Garcia, un membro di Courage Latino, il ramo ispanofono dell’Apostolato Courage. Il film, la cui distribuzione doveva originariamente avvenire solo nel circuito homevideo, dato lo straordinario successo incontrato dal trailer verrà proiettato anche nei cinema italiani dall’autunno 2015. Trova il cinema più vicino a te DOVE il film è in programmazione. Per vedere il trailer CLICCA QUI

Il Cardinale Arcivescovo di Milano Angelo Scola riceve una delegazione di Courage

scolaIl Cardinale Arcivescovo di Milano Angelo Scola, in un intervista al giornalista Aldo Cazzullo pubblicata sul Corriere della Sera (27 settembre 2015), alla domanda se «I cattolici dovrebbero far sentire di più la loro voce?» ha risposto: «Sì, attraverso la testimonianza, anche pubblica, del bell’amore. Bisogna distinguere bene la questione delle unioni omosessuali dalla famiglia, essendo però estremamente attenti al percorso che le persone con questa attrazione compiono. Qualche giorno fa ho ricevuto esponenti di una associazione molto interessante, Courage, promossa nel 1980 dal cardinal Cooke, allora arcivescovo di New York. Persone che si impegnano a vivere la castità in questo tipo di attrazione…».

CLICCA QUI per leggere il testo integrale dell’intervista.

FORMAZIONE al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per studi su matrimonio e famiglia

JP2

Mons. Livio Melina, Preside del Pontificio istituto Giovanni Paolo II per studi su matrimonio e famiglia presso l’Università Lateranense di Roma, nella relazione pronunciata in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2015-2016 (27 ottobre 2015) ha detto: «In collaborazione con il gruppo “Courage” ci faremo promotori di un corso di formazione per la pastorale delle persone che provano attrazione verso persone dello stesso sesso, in piena fedeltà al Magistero della Chiesa: “vivendo la verità nell’amore”, com’è il motto di quel grande movimento, sorto negli Stati Uniti ad opera di  padre Harvey ed ora presente in tante parti del mondo ».  La giornata di formazione pastorale, dal titolo “Vivere la verità nell’amore”. La pastorale con le persone che provano attrazione verso persone dello stesso sesso, in collaborazione con Courage Italia si svolgerà presso la sede dell’Istituto il 4 marzo 2016.

FILM: “Il desiderio delle colline eterne”

Tre testimonianze straordinarie di membri di COURAGE per la prima volta disponibili al pubblico in un film emozionante e coinvolgente (selezionare i sottotitoli in italiano dal pulsante CC in basso a destra dello schermo). Desire of the everlasting hills “Invito, a guardare il volto dell’altro e a scoprire che egli ha un’anima, una storia e una vita e che Dio lo ama come ama me.” BENEDETTO XVI

Leggi QUI una recensione.

Convegno internazionale: LIVING the TRUTH in LOVE – 2 ottobre 2015 – Roma (Italia)

LTL

Il convegno vedrà la partecipazione del Cardinale Robert Sarah, del Cardinale George Pell, di monsignor Livio Melina, nonché di esperti: come il Dr. Paul McHugh della Johns Hopkins; Dr. Timothy Lock, uno psicologo clinico; e della dottoressa Jennifer Morse dell’Istituto Ruth. Il programma prevede una tavola rotonda e testimonianze personali di persone con tendenze omosessuali, seguita da un momento per domande e risposte.
La conferenza non tratta l’omosessualità come la questione culturale o politica del giorno (senza dimenticare che lo è), ma come una realtà personale nella vita degli uomini e delle donne che ne fanno esperienza. I relatori affronteranno la complessa realtà delle tendenze omosessuali attraverso le lenti delle scienze empiriche e sociali, l’esperienza personale dell’omosessualità, la testimonianza della Sacra Scrittura, la sacra Tradizione così come – la saggezza bimillenaria della Chiesa cattolica.
L’iniziativa si rivolge a vescovi, sacerdoti, religiosi, seminaristi, laici impegnati nel ministero ecclesiale, e a tutti coloro che vogliono accogliere e accompagnare le persone con attrazione per lo stesso sesso.
Per iscriverti al convegno e visitare il sito dell’evento
 CLICCA QUI.

CONVEGNO: “Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi” 10-12 agosto 2015 – Plymouth (Michigan)conference

La diocesi di Detroit in collaborazione con l’Apostolato Courage organizza il convegno dedicato alla formazione del clero “Amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi. Accogliere ed accompagnare i nostri fratelli e le nostre sorelle con attrazione per lo stesso sesso” che si svolgerà dal 10 al 12 agosto 2015 a Plymouth, Michigan. Tra i  relatori S.E.R. il Cardinale Thomas Collins, Arcivescovo di Toronto, S.E.R. Mons. Allen Vigneron, Arcivescovo di Detroit, don Paul Check, direttore internazionale dell’Apostolato Courage e la professoressa Janet Smith, Consultore del Pontificio Consiglio per la Famiglia e docente di bioetica. Gli atti del convegno riporteranno anche i contributi di Dr. J. Budzizewski,  Dr. Janelle Hallman, Mons. Livio Melina e Bob Schuchts. Per ulteriori informazioni CLICCA QUILeggi l’intervista di Zenit alla prof. Janet Smith sul convegno CLICCA QUI.

Conferenza internazionale di Courage 30 luglio – 2 agosto 2015 – Chicago (Illinois)conference

La diocesi di Chicago ospita l’annuale conferenza internazionale di Courage, che quest’anno celebra i suoi 35 anni di attività. La conferenza, che ha come titolo “Andare oltre i confini dell’etichetta omosessuale verso una più completa identità in Cristo“, sarà aperta da S.E.R. Mons. Blasé Cupich, arcivescovo di Chicago, che celebrerà la S. Messa per i partecipanti. Nel corso della conferenza si succederanno relazioni sul tema della castità e della cura pastorale delle persone omosessuali, cui è dedicato anche uno specifico seminario riservato al clero. L’evento terminerà con la S. Messa celebrata da S.E.R. il Cardinale Edwin O’Brien, Gran Maestro dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Per ulteriori informazioni CLICCA QUI

 

Intervista a Don Philip Bochanski su Avvenire – maggio 2015

Avvenire_logo(Avvenire) – Omosessuali, la fede che accoglie “amicizia e vicinanza nella verità”. L’esperienza di “Courage International”: la strada è la Parola (Intervista di Luciano Moia). Don Philip Bochanski (associate director dell’Apostolato): ecco come rispondo alle tre domande del questionario in vista dell’assemblea dei vescovi. Aiutiamo a comprendere l’insegnamento della Chiesa sulla sessualità.  “Una risposta autentica alla situazione delle persone con tendenze omosessuali richiede formazione dell’intelletto e della coscienza. Courage cerca di fornire una chiara comprensione dell’antropologia cristiana, ovvero, come e perché l’essere umano è creato a immagine e somiglianza di Dio, e dell’insegnamento morale della Chiesa sulla sessualità e sulla virtù.”

Transessualismo: il dottor Paul R. McHugh al Wall Street Journal – agosto 2014

Time-Magazine(CNSNews.com) – Il dottor Paul R. McHugh, già capo al Dipartimento di Psichiatria presso il Johns Hopkins Hospital, è attualmente Professore Onorario di Psichiatria; ha affermato che il transessualismo è un “disturbo mentale” che merita trattamento, che il cambiamento di sesso è “biologicamente impossibile” e che le persone che promuovono l’intervento chirurgico di riassegnazione sessuale favoriscono un disturbo mentale.

Video intervista a p. Paul Check per Life on the Rock – EWTN – febbraio 2011

paul checkPadre Paul Check, direttore esecutivo di Courage International:
“È bello per noi ricordare che tutti vogliono essere amati da un cuore puro che tutti vogliamo essere amati per quello che siamo e non per quello che possiamo fare”.
“La castità è molto più che astinenza o non entrare nel dominio dell’intimità sessuale, la castità è padronanza di sé, in preparazione al dono di sé e comporta la purezza del cuore”

Intervista di p. Paul Check al National Catholic Register – ottobre 2014Sinodo

Il Sinodo straordinario sulla Famiglia e la Relatio post disceptationem. Padre Paul Check, direttore esecutivo di Courage International, commenta: “l’insegnamento della Chiesa in materia di castità è certo e sempre lo sarà perché è fondato sull’immutabile natura umana, a sua volta creata ad immagine e somiglianza dell’immutabile essenza divina. L’antropologia cristiana non può cambiare perché Dio non può cambiare”

Intervista di p. Paul Check ad Aleteia – ottobre 2014time

Essere compassionevoli significa non giudicare lo stile di vita omosessuale?Serve un approccio compassionevole che onori la verità e l’autentico benessere. Padre Paul Check, direttore esecutivo di Courage International, commenta l’intervento dei coniugi Pirola al Sinodo straordinario sulla Famiglia e da indicazioni per un’autentica pastorale.

 

Intervista di p. Paul Check al National Catholic Register – luglio 2014NCR

Attrazione per lo stesso sesso e Chiesa Cattolica. Padre Paul Check, direttore esecutivo di Courage International, affronta l’argomento in una prospettiva cristiana, secondo l’autentica identità umana.

harvey Giovanni Paolo II

“Fidatevi di Lui, mettetevi in ascolto dei suoi insegnamenti, fissate lo sguardo sul suo volto, perseverate nell’ascolto della sua Parola. Lasciate che sia Lui a orientare ogni vostra ricerca e aspirazione, ogni vostro ideale e desiderio del cuore.”

Papa san Giovanni Paolo II

Il vescovo Reig Pla presenta “Amare nella differenza”, la “questione omosessuale”

amare“Non esiste l’identità omosessuale, ne esiste qualsiasi altra identità delle cosiddette LGBTQIA o altre. In ogni caso, e sempre nel rispetto delle persone, si potranno dare un ampia gamma di esperienze personali, ma nient’altro. Siamo d’innanzi a un tranello del linguaggio che dobbiamo smascherare, poiché dall’ingegneria semantica sta avvenendo la decostruzione della persona e della civiltà. […] per poter portare avanti, in modo completo, senza riduzionismi, ciò che è proposto dalla Chiesa nel Catechismo è necessario offrire e accettare una “appropriata terapia”. Quando parliamo di “appropriata terapia” ci riferiamo alla “terapia integrale” secondo l’ “antropologia adeguata” insegnata dal beato Giovanni Paolo II e che affronta tutti i dinamismi della persona (fisici, psichici e spirituali). Alla Chiesa, nella sua missione pastorale, competono specificatamente solo gli aspetti morali e spirituali nella sua azione, ovvero: accoglienza, accompagnamento e “terapia spirituale” in tutti i suoi aspetti (sacramenti, direzione spirituale, orientamento, ecc.). Gli altri aspetti sono competenza di medici, psicologi, e psichiatri a seconda della volontà degli interessati e il bene oggettivo della persona. ”

 

 La spiritualità di Courage

Risorse per intensificare la tua vita di preghiera ed approfondire la tua devozione!

Abbiate pazienza con tutte le cose, ma soprattutto siate pazienti con voi stessi. Non perdetevi di coraggio nel considerare le vostre imperfezioni, ma accingetevi subito a porvi rimedio. Ogni giorno ricominciate da capo.” San Francesco di Sales

Comments are closed.